dal PiemonteEventi

A BIT Milano i grandi eventi del Piemonte

La BIT 2022, allestita negli spazi di Fiera Milano City, si apre con una giornata inaugurale destinata al pubblico, seguita da tre giorni dedicati a media e professionisti del settore.

Nello stand del Padiglione 3 la Regione Piemonte presenta il territorio insieme alle 7 Agenzie Turistiche Locali e a una delegazione di operatori turistici. In linea con il claim dell’edizione 2022, Step into a new journey, il Piemonte porta alla BIT un’offerta turistica altamente diversificata, ad iniziare dal patrimonio agro-alimentare, con prodotti come il Tartufo Bianco d’Alba, vini con 18 docg e 41 doc, e 340 Prodotti Alimentari Tipici, reinterpretati nei 46 ristoranti Stella Michelin.

Tra le varie iniziative si segnalano domenica 10 aprile le conferenze stampa di presentazione della nuova app sui Sacri Monti e dei grandi eventi del 2022, che saranno trasmesse in diretta Facebook sulla pagina ufficiale della Regione rispettivamente alle 13.30 e alle 15,30..

Tutto questo in abbinamento ad un circuito artistico e culturale di assoluto prestigio, che, accanto a città d’arte di grande fascino, a 40 Comuni Bandiera Arancione e ai 17 “Borghi più belli d’Italia”, conta importanti siti Unesco. Con 95 aree naturali protette, il Parco nazionale del Gran Paradiso e il Parco nazionale della Val Grande, 20.000 chilometri di percorsi ciclo-turistici e una rete di cammini storici, il Piemonte offre un’esperienza di viaggio personalizzata nel segno di un turismo sostenibile di alta qualità.

Ad essere presentati sono una serie di eventi internazionali in programma nei prossimi mesi, a cominciare da Eurovision Song Contest, che dal 10 al 14 maggio vedrà 40 nazioni presenti a Torino, confermando il capoluogo subalpino set di riferimento della scena musicale ed artistica mondiale.

Ancora a Torino, appuntamento con la cultura al Salone del Libro, con un calendario di incontri ed iniziative dal 19 al 23 maggio, mentre dal 31 maggio al 4 giugno è la volta del Festival Internazionale dell’Economia. Protagonista dell’autunno Artissima Fair, la più importante fiera italiana dedicata esclusivamente alle espressioni artistiche contemporanee che dal 4 al 6 novembre trasforma Torino in laboratorio internazionale.

Anche in ambito sportivo il Piemonte, primo in Italia ad aggiudicarsi il prestigioso titolo di Regione europea dello sport 2022, ha in serbo un nutrito palinsesto di eventi per un anno all’insegna dello sport come strumento di salute, integrazione, educazione e rispetto. E dal 13 al 20 novembre secondo appuntamento in Piemonte con ATP Finals, il più importante torneo di fine stagione del tennis maschile che fino al 2025 riunirà ogni anno a Torino il gotha del tennis mondiale.

Sul versante enogastronomico, sempre a Torino dal 22 al 26 settembre Terra Madre Salone del Gusto richiama gli estimatori della miglior produzione mondiale. In settembre saranno le Langhe Monferrato Roero e la Città di Alba ad ospitare la VI edizione di Global Conference in Wine Forum, il più importante forum mondiale sul turismo enologico, a riconferma della storica vocazione e cultura enologica del Piemonte. E da ottobre a dicembre Alba e le Langhe saranno il fulcro della 92° edizione della Fiera Internazionale del Tartufo bianco d’Alba, con il correlato mercato mondiale.

“La partecipazione a BIT riveste una particolare importanza per la promozione del sistema turistico del Piemonte nelle sue diverse componenti. Si presenta in Fiera una serie di grandi eventi a carattere culturale, sportivo ed enogastronomico che sono cassa di risonanza dell’intero territorio ed offrono un’eccezionale opportunità di visibilità e promozione del Piemonte nel mondo. I grandi eventi sono motori fondamentali per il marketing e per lo sviluppo economico del territorio – dichiara l’assessore alla Cultura, Turismo e Commercio della Regione Piemonte Vittoria Poggio – Le straordinarie potenzialità del Piemonte ci consentono di offrire ai viaggiatori e agli operatori italiani ed esteri una destinazione di forte richiamo internazionale. Un’opportunità che è resa possibile grazie al coinvolgimento attivo di tutto il territorio, dalle ATL – Agenzie Turistiche Locali, ai Consorzi e alla rete dei nostri operatori turistici. Un grazie doveroso va a tutti coloro che lavorano a questo obiettivo comune».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button