LANGHEBelvedere LangheLANGA DI DOGLIANIAttualità

A Belvedere Langhe biblioteca allagata: ma è un disastro simulato

Nella giornata di sabato 16 ottobre u.s. si è svolta in quel di BELVEDERE LANGHE un’esercitazione di protezione civile, “LIBRUM 2021” organizzata dall’Associazione Nazionale Carabinieri Nucleo Provinciale di Volontariato e Protezione Civile Provincia di Cuneo O.D.V., avente per oggetto la salvaguardia dei beni culturali in aree di crisi; l’evento fa seguito a quello organizzato nell’ottobre dello scorso anno presso la chiesa di San Matteo di FARIGLIANO.-ì

Tutti e due gli eventi costituivano la prova pratica di due corsi specifici tenuti da esperti e qualificati docenti in materia di salvaguardia dei beni culturali in aree di crisi; quello di quest’anno ha avuto per oggetto la salvaguardia del patrimonio cartaceo tenuto dalla Dott.ssa Barbara CARANZA e dal Dott. Pietro LIVI, restauratore, come la CARANZA, che dal 1975 opera nel settore della legatoria e del restauro del libro, eseguendo interventi di restauro in Italia e all’estero per conto dei più importanti Archivi di Stato e Biblioteche nonché per Sovraintendenze Archivistiche e per i Beni Librari.

Dopo due moduli formativi in presenza presso l’Aula Multimediale dell’Associazione Nazionale Carabinieri di ALBA, grazie alla disponibilità e collaborazione del Sindaco di BELVEDERE LANGHE, Signora CARTOSIO Biagina, che ha messo a completa disposizione la biblioteca comunale, è stato possibile mettere in pratica quanto i corsisti hanno assimilato nelle lezioni in presenza.

E’ stato simulato un allagamento dovuto ad una calamità atmosferica che ha colpito pesantemente il comune di BELVEDERE LANGHE tra cui la sua biblioteca comunale contenente manoscritti antichi e di valore; si simulerà l’intervento di squadre costituite da Volontari di Protezione Civile tra cui un unità droni, personale del team MIBACT, personale dei VV.FF e del Nucleo Carabinieri TCP.

Le squadre dopo avere avuto comunicazione dell’agibilità dei locali dopo il sopralluogo dei VVFF supportati dall’unità droni dell’Associazione Nazionale Carabinieri, i Volontari, coordinati dal restauratore certificato, hanno proceduto all’analisi del materiale cartaceo, alla sua stabilizzazione e catalogazione, al suo imballaggio ed al trasporto presso il laboratorio di restauro

Hanno partecipato all’evento oltre 35 Volontari ANC provenienti dalle provincie di ASTI, CUNEO, e MONZA E BRIANZA intervenuti con undici mezzi ANC tra cui camper, furgoni e camion con piattaforma, quattro unità droni, gruppi elettrogeni, torri faro, gazebi con tavoli, computer stampanti ed attrezzatura specifica per l’emergenza simulata.

A fine esercitazione durante un momento conviviale sono stati consegnati gli attestati ai corsisti da parte dei docenti Barbara CARANZA e Pietro LIVI e dal Presidente del Coordinamento Regionale di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, Roberto Cav. ZOCCHI ; un grazie particolare va al Sindaco del Comune di BELVEDERE LANGHE, CARTOSIO Biagina, alla Polizia Locale dell’Unione Montana Alta Langa per la presenza e fattiva collaborazione durante l’esercitazione, al CENTRO SERVIZI VOLONTARIATO della Provincia di Cuneo che grazie al loro prezioso contributo è stato possibile la realizzazione dei due corsi 2020 e 2021, alla Famiglia REVELLI per la loro stupenda ospitalità presso il pro agriturismo di <pian del Bosco, ed infine un grande, anzi grandissimo GRAZIE ai docenti Barbara CARANZA e Pietro LIVI che ancor prima di essere docenti si sono dimostrati essere dei grandissimi AMICI del Nucleo Provinciale di Volontariato e Protezione Civile ANC della Provincia di Cuneo.-

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button