LANGA DEL BAROLOLANGHEBaroloAttualità

A Barolo domenica 9 ottobre torna F@Mu, la giornata nazionale delle Famiglie al Museo

BAROLO – Torna anche quest’anno nei castelli della Barolo&Castles Foundation la Giornata nazionale delle Famiglie al MuseoF@Mu, l’iniziativa proposta in tutta Italia domenica 9 ottobre, è un’idea del portale internet kidsarttourism.com, promossa dall’Associazione Culturale Famiglie al Museo e pensata per avvicinare grandi e bambini al mondo della cultura attraverso i musei e i luoghi di interesse storico più belli della penisola, da scoprire attraverso un grande tema, un unico filo conduttore che cambia ogni anno.

Il tema dell’edizione 2022 è “Diversi, ma uguali” e quest’anno ad ospitare F@mu tra le colline di Langhe e Roero saranno i manieri di Barolo, con il Museo del Vino, e Magliano Alfieri, con il Museo di arti e tradizioni popolari.

F@MU AL WIMU DI BAROLO

Per l’intera giornata di F@mu, ogni famiglia che si presenterà all’ingresso del castello Falletti avrà a disposizione un kit cartaceo per una visita autonoma del WiMu attraverso giochi, quiz e rompicapo dedicati a scoprire e sottolineare la bellezza della diversità e la ricchezza che il Museo offre, a partire proprio da quella che si scova attraverso le storie narrate lungo i 5 piani del castello. Un museo sempre moderno, che offre spunti e riflessioni tra colori, suoni e allestimenti interattivi.

Al WiMu di Barolo F@Mu sostituisce il consueto appuntamento della seconda domenica del mese con Il WiMu delle Famiglie con biglietto di ingresso speciale: per gli adulti 7 euro (rispetto ai 9 dell’ingresso normale al WiMu). Per i bambini gratuito fino a 5 anni, 1 euro da 6 a 14 anni per il primo figlio, 3 euro dal secondo figlio in poi.

F@MU AL CASTELLO DI MAGLIANO ALFIERI

Anche per le famiglie che visiteranno il castello di Magliano Alfieri in occasione di F@mu ci sarà a disposizione un kit di gioco, per avventurarsi tra le sale del Museo di arti e tradizioni popolari che ospita la sezione dei Soffitti in Gesso e ammirare i numerosi frammenti di soffitti decorati che, tutti diversi e originali, ma ugualmente preziosi e caratteristici, ornavano le case e le cascine delle colline del Roero, della Bassa Langa, dell’Astigiano e dell’Ovadese. Un patrimonio architettonico, storico e culturale prezioso, recuperato grazie all’impegno di un gruppo di cittadini maglianesi che hanno saputo concretizzare il “sogno” di mantenere in vita e rendere fruibile per il pubblico un’importante traccia della tradizione locale.

Entrambe le attività di F@Mu nei castelli di Barolo (dalle 10,30 alle 19,00, ultimo ingresso alle 18,00) e Magliano Alfieri (dalle 10,30 alle 18,30) sono consigliate per famiglie con bambini tra i 6 e i 12 anni. Le attività proposte a Barolo e a Magliano Alfieri per F@Mu sono gratuite, comprese nel biglietto di ingresso nei castelli.

 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button