68enne ha ucciso il figlio dopo una lite per droga

Una lite, l’ennesima a quanto pare, perché il giovane chiedeva soldi per la droga: è finita con un uomo di 68 anni che ha ucciso a colpi di pistola il figlio di 39. E’ successo a Rivalta Bormida (Al), nell’Acquese. E’ stato lo stesso genitore ad arrendersi ai carabinieri che ha atteso sul luogo della tragedia.

In manette è finito Luciano Assandri; il figlio Diego era riverso a terra, esanime. Vivevano entrambi in una casa al civico 13 di via Don Garbarino. Il padre dopo aver fatto fuoco ha chiamato una vicina che, a sua volta, si è rivolta al 112. Diego Assandri, sempre secondo le prime informazioni, era già conosciuto dalle forze dell’ordine come consumatore di stupefacenti.

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Quelle buche in sequenza reclamano una tappata

Un lettore: Visto che nei giorni scorsi erano all’opera con l’asfaltatura a pochi metri di distanza in viale delle Rimembranze, se avessero avanzato un po’ di catrame… ci sarebbe...

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...