ALBABRACRONACA

Concorso da dirigente presso l’Asl Cn 2 sotto indagine da parte della Guardia di Finanza di Bra

BRAIl concorso pubblico celebrato due anni fa nell’Asl Cn2 Alba-Bra per l’assegnazione dell’incarico di dirigente della farmacia dell’ospedale di Verduno, sarebbe stato truccato. Lo afferma la Guardia di Finanza, Gruppo di Bra, che ha dato notizia ai giornali di aver concluso con tre deferimenti alla Procura i suoi accertamenti partiti a quanto pare a seguito di una segnalazione. I denunciati sono il presidente della commissione di concorso, all’epoca direttore uscente della stessa farmacia, il suo successore e una sua collega. 

Secondo le Fiamme Gialle il presidente sarebbe stato in situazione di incompatibilità rispetto all’esigenza di imparzialità di giudizio nella gara, siccome aveva una relazione sentimentale con la candidata poi risultata vincitrice. Questo nonostante avesse dichiarato agli atti del verbale del concorso di non conoscerla neppure, lei come gli altri concorrenti. Alla donna, sempre secondo l’accusa, sarebbero state anticipate tracce e quesiti dell’esame. La terza persona indagata, a sua volta dipendente Asl in servizio alla farmacia ospedaliera, avrebbe avuto ruolo in queste facilitazioni ed era conoscenza della situazione di incompatibilità sempre asserita dai finanzieri.

La conclusione delle indagini preliminari è stata notificata anche alla Regione Piemonte, da cui dipende ancora l’ex presidente nel frattempo passato di grado, nominato direttore generale di un’altra Azienda sanitaria locale. Ed è stata notificata anche alla Cn2 affinché valuti l’opportunità di interventi disciplinari e altri nei confronti delle due farmaciste. 

La Gdf ha ancora in corso approfondimenti su profili connessi ad eventuali responsabilità erariali da valutare con la Procura regionale della Corte dei Conti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button