LANGA DEL BAROLOGrinzane CavourLANGHEAttualità

Domenica 29 agosto a Grinzane Cavour si offre un giorno fuori in biblioteca

Dalla langa di Pavese, al Roero, all’Alta Langa, per arrivare fra le colline del Barolo: dopo Camo, Vezza d’Alba e Bergolo, si allarga ulteriormente la rete di “Leggere Ovunque”, il progetto di biblioteca diffusa promosso dall’associazione Associ&Rete in collaborazione con l’App tabUi e grazie al contributo di Fondazione CRC e Fondazione CRT. Prossima tappa, l’inaugurazione ufficiale della casetta per il bookcrossing installata a Grinzane Cavour, ai piedi del Castello, nei pressi del belvedere lungo la salita che porta al castello, recentemente arricchito dall’apertura dell’open air museum “In Vigna”. L’appuntamento è per domenica 29 agosto alle 17.30.

Ad arricchire l’iniziativa, rivolta primariamente ai bambini e alle famiglie, sarà lo spettacolo artistico (curato dall’Agenzia Cru) “Merlino e la Dama del Lago”, che – tra rituali di invocazione, spiritelli dei boschi, collari d’oro e tesori – ripercorrerà i miti del ciclo bretone rivisitati in chiave langarola, grazie alle performance di Giulia Cammarota e Fiammetta Lari.

“Il nostro progetto è nato per incrementare l’offerta culturale a partire dai paesi sotto i 3.000 abitanti, allargando la presenza delle biblioteche civiche oltre i confini degli spazi dove tradizionalmente esse rendono il proprio servizio – afferma Anna Rovera, presidente del collettivo di professionisti al servizio del no-profit “Associ&Rete” –.

Questa prima fase prevede l’installazione di 25 casette per il bookcrossing in luoghi ‘insoliti’ di Langhe e Roero, permettendo di apprezzare un buon libro magari mentre si ammira un paesaggio, una vecchia chiesa, una vigna, creando inoltre occasioni di incontro per la presentazione di libri e per lo sviluppo di laboratori di lettura per bambini. Sono sei gli spettacoli previsti per veicolare la conoscenza del progetto, che in una fase successiva prevede l’accompagnamento delle biblioteche civiche e delle associazioni in ambito letterario in un percorso di formazione che avvieremo nell’autunno”.

“Siamo felici di essere parte di questo bel progetto, e ringraziamo Associ&Rete per aver coinvolto il Comune di Grinzane Cavour – dichiara il sindaco Gianfranco Garau –. Il Castello di Grinzane, con il belvedere e il museo ‘In Vigna’ è un luogo frequentato dalla cittadinanza, ma anche da molti turisti: a tutti loro, e in particolare alle famiglie, vogliamo offrire la possibilità di godere di un punto di appoggio in prossimità dell’area giochi, ristorandosi con una buona lettura prima di una visita al Castello. Ogni occasione di cultura, a Grinzane è benvenuta, e l’Amministrazione sarà felice di integrare la fornitura di libri per il bookcrossing attraverso la Biblioteca comunale”.

Per maggiori informazioni e per far parte della rete di Biblioteca diffusa (con la possibilità per altri Comuni e associazioni di aderire nella finestra che verrà riaperta nell’autunno), consultare il sito web: www.leggereovunque.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button