400mila euro di riqualificazioni per l’asilo del Bescurone a Bra

Una ditta di Savigliano, la Eurotec Scarl, si è aggiudicata i lavori di ristrutturazione di una scuola dell’Infanzia a Bra. Si tratta della “Lagorio” di via Cacciatori delle Alpi, nel popoloso quartiere Bescurone. La bella struttura dell’asilo, costruita nei primissimi anni Novanta immersa nel verde alle spalle del Palazzetto dello sport, sarà riqualificata dal punto di vista energetico. Il Comune committente stando all’offerta dell’impresa saviglianese spenderà 393.514,92 euro più Iva.

Spiega l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Luciano Messa: «Si tratta dell’ennesimo intervento del genere messo in campo dall’Amministrazione in questi ultimi anni. I lavori si faranno d’estate e consisteranno nella sostituzione di tutti i serramenti per eliminare le dispersioni. Sulle murature, invece, si applicherà un “cappotto». Il risultato «si percepirà non soltanto sulla bolletta del riscaldamento, ma soprattutto nel confort di cui potranno godere gli utenti della scuola. Temperatura costante, niente spifferi e anche un’estetica rinnovata, perché con il “cappotto” si rifaranno le facciate».

Dopo Bescurone la riqualificazione energetica dovrebbe toccare alla Primaria “Jona” di Bandito. Messa: «Bra si è aggiudicata un contributo di 40mila euro dalla Fondazione Crc per un piano che nel complesso richiederà un investimento di circa 300mila euro. Il progetto preliminare è già pronto, lo lasceremo in eredità alla prossima Amministrazione che potrà renderlo esecutivo per la bella stagione del 2020».