LettereRUBRICHE

14enne ferito dal voltafieno: agricoltore di Cervere rinviato a processo

La Procura della Repubblica di Cuneo ha notificato il verbale di chiusura delle indagini preliminari a due imprenditori agricoli di Cervere ipotizzando nei loro confronti i reati di lesioni colpose gravi e omesso soccorso.

I fatti sono avvenuti nel luglio del 2017 presso il domicilio dei due indagati, quando un ragazzo di 14 anni, figlio dei vicini di casa, si era recato in visita alla cascina dei due agricoltori. Avrebbe ottenuto il permesso di salire su un trattore al quale era collegato un ranghinatore voltafieno. Inavvertitamente il minore avrebbe attivato il distributore idraulico del mezzo che, abbassandosi, ha provocato gravissime lesioni a entrambi i piedi del malcapitato.

All’esito delle indagini preliminari e dopo avere ascoltato i due agricoltori, il pubblico ministero del Tribunale di Cuneo, Alberto Braghin, ha chiesto l’archiviazione per uno dei fratelli e la citazione diretta a giudizio fissato per il 2 luglio prossimo dell’altro accusato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com