More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    11 Progetti approdano alla votazione per il bando distruzione 2024

    spot_imgspot_img

    Fino al prossimo 3 giugno è possibile conoscere e votare, sulla piattaforma www.bandodistruzione.it, gli 11 progetti del Bando Distruzione 2024, l’iniziativa della Fondazione CRC nata nel 2017 con l’obiettivo di ripristinare la bellezza di alcuni angoli della provincia di Cuneo, che versano in stato di abbandono o degrado, attraverso interventi di distruzione, riqualificazione o mitigazione.

    Questi i progetti dell’edizione 2024:

    • Misura 1: 7 progetti candidati da Comune di Bosia, Feisoglio, La Morra, Levice e dalle Parrocchie Natività di Maria (Morozzo), San Giovanni Battista (Moiola) e Santi Pietro e Bartolomeo (Pezzolo Valle Uzzone);
    • Misura 2 (destinata ai Comuni della zona UNESCO, in occasione del 10° anniversario del riconoscimento): 4 progetti candidati da Comune di Barbaresco, Barolo, Diano d’Alba e Roddino.

    Ogni votante potrà esprimere al massimo 3 preferenze.

    La delibera finale è prevista per il mese di giugno, il budget complessivo dell’iniziativa è di 450 mila euro, divisi sulle 2 misure (350 mila per la Misura 1 e 100 mila per la Misura 2).

     

    “Il Bando Distruzione rappresenta un’iniziativa innovativa ed originale, che sempre ha riscosso una grande partecipazione sia per il numero di progettualità presentate, sia per la partecipazione delle comunità nell’individuazione dei progetti di rigenerazione meritevoli, attraverso la votazione online” commenta Mauro Gola, Presidente della Fondazione CRC. “Quest’anno il Bando ha previsto una misura ad hoc per celebrare il decennale del riconoscimento UNESCO: un’occasione importante per ribadire il valore della bellezza e l’importanza di valorizzare i nostri territori”.

     BANDO DISTRUZIONE

    Nelle prime cinque edizioni, il Bando Distruzione ha sostenuto in totale 55 progetti per abbattere o mitigare le brutture del territorio e per far posto alla bellezza, per un contributo complessivo di 1,725 milioni di euro.

     

    • 5 progetti nella prima edizione (2017);
    • 11 progetti nella seconda edizione (2018);
    • 12 progetti nella terza edizione (2019);
    • 12 progetti nella quarta edizione (2021);
    • 15 progetti nella quinta edizione (2023).

    In particolare, sono stati realizzati 22 interventi di demolizione di edifici fatiscenti e abbandonati, 19 interventi di riqualificazione e mitigazione e 14 interventi di arte pubblica.

     

    A partire dalla seconda edizione, con l’obiettivo di coinvolgere maggiormente le comunità, è stata introdotta la votazione online dei progetti, sulla piattaforma dedicata, tramite cui sono stati raccolti fino ad oggi oltre 45 mila voti.

     

    Tutti i progetti sostenuti nelle passate edizioni sono disponibili alla pagina https://www.bandodistruzione.it/progetti/

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio