1 milione di like per Cristiano: parla il trifolao che lo ha accompagnato nelle Langhe

Settecento gol realizzati nel corso della sua sfolgorante carriera, cinque volte “Pallone d’Oro” come miglior calciatore del mondo, Cristiano Ronaldo è oggi considerato una leggenda vivente del mondo del calcio. Non sorprende, dunque, l’attenzione mediatica che ha destato, lo scorso week-end la sua visita nell’albese e sulle colline delle Langhe, insieme alla moglie Georgina Rodriguez e ad alcuni amici.

Una visita organizzata in totale segretezza, per evitare l’inevitabile assalto dei fans, nel corso della quale il fuoriclasse portoghese ha voluto anche provare l’emozione di accompagnare un trifolao alla ricerca dei tartufi. Un “onore” toccato ad uno dei più conosciti cercatori delle Langhe, Natale Romagnolo, Giudice per la Fiera del Tartufo.

E all’indomani della visita, anche il trifolao è diventato la star cercata dai giornalisti, sempre alla ricerca di curiosità e pettegolezzi legati al giocatore più forte e più pagato di tutti i tempi. «Il suo staff si è mosso con grande riservatezza – ha confidato, all’indomani della cerca, Natale Romagnolo – ci hanno chiesto la massima privacy e non mi hanno detto fino all’ultimo di chi si trattava, anche se avevo intuito qualcosa».

Il buon Natale non è tuttavia nuovo a questo genere di esperienza. Ultimo rappresentante di una famiglia di cercatori di tartufi da cinque generazioni, ha già avuto modo di accompagnare moltissimi vip desiderosi di cimentarsi nella ricerca dei tartufi. L’ultimo, in ordine di tempo, la celebre cantante inglese Geri Halliwell, delle Spice Girls. «Ronaldo e la moglie si sono dimostrate persone molto semplici e gentili. Abbiamo fatto una passeggiata, nel corso della quale hanno voluto sapere tutto sul tartufo, che aveva già avuto occasione di mangiare. Allora gli ho raccontato qualcosa in più sulla nascita delle trifole, sotto quali alberi avviene e come si cercano.

Era curioso, mi ha fatto tantissime domande». Insieme alla combriccola di cercatori, i due cani della famiglia Romagnolo, un pointer bianco di nome Brio e un bracco ungherese di nome Lizzy. Il loro abile naso ha scovato ben due tartufi nel corso della ricerca. «Siamo stati fortunati – sospira Natale – questi momenti sono stati immortalati nel video girato da Georgina e postato su Instagram, in cui si vede l’immagine del campione juventino in tenuta da trifolao, che ha raccolto oltre 1 milione di like in poche ore». Per il nostro territorio si è trattato di una promozione eccezionale, considerato l’altissimo seguito che hanno sui social il campionissimo e la moglie. «Ronaldo è una persona molto affabile e disponibile – conclude il trifolao – quando siamo rientrati dal giro è arrivato mio nipote con la maglia numero 7 e lui gli ha fatto la dedica».

X
Skip to content