LettereAtleticaRUBRICHESPORT

1/4 di Vinum, in corsa per la vita

Oltre 600 podisti hanno risposto presente all’invito del Club 42,195 Maratoneti Albesi, da 10 anni ormai organizzatori della manifestazione podistica “1/4 di Vinum”. Il quartier generale si è animato verso le 18, quando i primi giovani atleti hanno raggiunto l’area di partenza ed arrivo, dove mezz’ora più tardi sarebbe stato dato il via. Ad attenderli i volontari del Club, i ciclisti del Freelangher, le cheerleader dell’Alba Cheer, ma anche l’Associazione no profit “Ama.Le IQSEC2”, per la ricerca e la sensibilizzazione sulla mutazione genetica IQSEC2, malattia che ha colpito la piccola Alessandra, presente anche lei sotto l’arco di trionfo del traguardo. Proprio l’associazione è stata la destinataria di parte delle quote di iscrizione. Ma andiamo a scoprire come è andata la corsa, che come tutti sanno non aveva carattere competitivo. I vincitori, sebbene siano stati registrati, non hanno ricevuto alcun premio, se non il pacco gara, previsto per tutti gli iscritti. Tra i ragazzi delle elementari il podio è stato totale appannaggio dei minipodisti di Pocapaglia con Luca Mattis, Valerio Tibaldi e Giacomo Asteggiano. Nella corsa riservata agli studenti delle medie il podio è stato monopolizzato dai ragazzi dell’Atletica Alba con Luca Stefanachi, Giacomo Barbero e Michele di Benedetto ai primi tre posti. Nella corsa degli adulti, partita alle 20 in punto c’è da segnalare la grande prestazione di Davide Saglia che ha percorso i 10.500 metri in poco meno di 35 minuti. Ben distaccati sono giunti Stefano Scaliti, Corrado Taliano e Stefano Avalle. Tra le ragazze i primi tre posti sono stati appannaggio di Valentina Agù, Elisa Almondo e Federica Laino. Il gruppo podistico più numeroso è stato, come sempre, il Gs Ferrero di Alba.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com