“Vigne e vignette”: alla Cantina Comunale espone Pinsoglio

163
Artista astigiano. Pinsoglio con l’opera dal titolo “La luna e i falò”.

La Cantina Comunale di La Morra ospita fino al 15 giugno la personale di arte contemporanea di Filippo Pinsoglio dal titolo “Vigne e Vignette”. L’esposizione a cura del critico d’arte Fabio Giuseppe Carlo Carisio è stata inaugurata sabato scorso un brindisi con i vini della Cascina del Monastero di La Morra.

Dopo il successo riscosso dalla antologica allestita nella suggestiva cornice della chiesa di San Domenico di Alba a dicembre 2017, le vignette dipinte del maestro astigiano Filippo Pinsoglio ritornano in Langa con i suoi ormai celebri personaggi ancipiti, ovvero dalle teste bifronti, con il doppio volto. “Vigne e vignette” mette in luce una amena peculiarità figurativa del pittore noto alla critica e alle istituzioni per il suo stile paesaggistico tradizionale ma soprattutto per le divertenti caricature, realizzate a olio o acrilico su tela, con cui Pinsoglio ama narrare personaggi caratteristici del Monferrato e della Langa sulla china del suo maestro Carlo Carosso. Nella mostra lamorrese trova spazio la recente produzione di una decina di tele con immagini vignettistiche rappresentate in assoluto bianco e nero, appena illuminate da alcuni lampi di colori per un calice di vino, una civetta che pare ubriaca o, in omaggio alla città di Alba, una confezione di Nutella come nell’opera I golosi.

La mostra alla Cantina Comunale è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 a ingresso libero.