Sostegno ai siti Unesco del Piemonte

0
19

La Giunta regionale investe 4,2 milioni di euro per sostenere e valorizzare i siti piemontesi classificati dall’Unesco come Patrimonio mondiale dell’Umanità, e in particolare i Sacri Monti, il paesaggio vitivinicolo delle Langhe-Roero e Monferrato, le Residenze Reali, nonché quelli ad alto potenziale di attività.

Le risorse derivano dal Fondo europeo di sviluppo regionale e consentiranno interventi di recupero, restauro, ristrutturazione e rifunzionalizzazione con sovvenzioni a fondo perduto nella misura massima dell’80 % dell’investimento complessivo. Ne sono beneficiari gli enti locali e i consorzi pubblici.

Una decisione che per l’assessora alle Attività produttive mira a rafforzare l’integrazione tra le eccellenze culturali, il paesaggio e il sistema economico locale, e tra pubblico e privato in chiave di sviluppo. Occorre rendere attrattivi i siti promuovendo una governance manageriale innovativa, capace di reperire risorse e investimenti. L’assessora alla Cultura e Turismo ricorda dal canto suo che la misura si colloca all’interno dell’importante lavoro svolto in questi anni per favorire lo sviluppo dei siti Unesco piemontesi e perché, intorno a questi beni-faro, si sviluppi un sistema virtuoso di valorizzazione che metta insieme attori pubblici e privati.