Juncker: italiani siano meno corrotti, lavorino

0
15

Duro attacco all’Italia da parte di Juncker: “Gli italiani devono lavorare di più, essere meno corrotti e smettere di incolpare l’Ue per tutti i problemi dell’Italia”. Così il presidente della Commissione europea nella sessione di domande e risposte con il pubblico alla conferenza a Bruxelles. Juncker poi invita gli italiani a “smettere di guardare all’Ue per salvare le proprie regioni”. E’ “innamorato” della “bella Italia”, scrive il Guardian, ma non accetta il concetto del “gioco di scarico di responsabilità”.