Fogliato nel suo discorso insediativo: «Sindaco di tutti i braidesi»

Fogliato nel suo discorso insediativo: «Sindaco di tutti i braidesi»

Ha rinviato la presentazione del programma amministrativo alla prossima seduta e dopo aver giurato sulla Costituzione ha detto «dovrò e voglio essere sindaco di tutti» Gianni Fogliato. Il primo cittadino Pd di Bra eletto al ballottaggio lo scorso 9 giugno ha così esordito ufficialmente giovedì 27 in Consiglio comunale.

La prima riunione del mandato 2019-2024 è servita anche alla nomina del presidente dell’assemblea e dei riferimenti dei gruppi politici che la compongono. Al terzo scrutinio, con i soli 11 voti della maggioranza di centrosinistra, è stato eletto Fabio Bailo (“Città per vivere”). A Marco Ellena (Lega), candidato di parte dell’opposizione di centrodestra, sono andati due voti. Due le schede bianche. L’ex candidata a sindaco leghista Annalisa Genta (“Coraggio si cambia”) ha criticato il fatto che la scelta di Bailo fosse già stata «anticipata a mezzo stampa, uno sgarbo alle prerogative dell’aula».

I capigruppo sono Maria Milazzo del Pd (formazione in cui siede Iman Babakhali, neppure 20 anni, la più giovane eletta nella storia braidese), Livio Astegiano di “Impegno per Bra”, Bailo di “Città per vivere”, Francesco Testa di “Bra Bene Comune”, Marco Ellena della Lega, Davide Tripodi della civica alleata “Bra Domani” e Sergio Panero di “Insieme per Panero – Gruppo Civico”.

Per il centrodestra salviniano Ellena ha annunciato una «opposizione decisa, attenta e determinata ma propositiva». Di Panero potrete leggere in un altro articolo di questo sito (https://ilcorriere.net/wp-admin/post.php?post=120156&action=edit). Un po’ tutti i consiglieri hanno preso la parola per presentarsi, ringraziare gli elettori ed esprimere anche l’emozione del momento.

Nei loro discorsi Fogliato e Bailo hanno assicurato imparzialità, impegno, costante rispetto a 360 gradi. Il sindaco con un distinguo «di parte»: quello della «fedeltà ai valori costituenti della Repubblica che tutti dobbiamo onorare».

Contatta l'autore

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by