Esplode deposito di armi: 18 morti a Baghdad

63

Almeno 18 persone hanno perso la vita e altre 90 sono rimaste ferite a seguito dell’esplosione di un deposito di armi nel distretto di Sadr City, a Baghdad. Lo riferisce Al Arabiya. L’esplosione è avvenuta nei pressi di una moschea e i militari hanno aperto un’indagine per determinarne le cause. Tra le armi presenti nel deposito c’erano granate, razzi e altre munizioni. Sadr City è la roccaforte dell’imam sciita, Moqtada al-Sadr, il cui partito è arrivato primo, a sorpresa, alle recenti elezioni legislative.