Il Comune lancia lo Sportello Amianto

204
Pericolo. La presenza di manufatti contenenti amianto nei nostri ambienti

Partirà, a Magliano Alfieri, uno “Sportello Amianto”: un servizio gratuito e dedicato all’informazione e alla formazione, per agevolare ed accompagnare i cittadini, le imprese e i lavoratori nei percorsi privati e personali in ambito amianto.

La premessa di questa risoluzione, approvata dalla Giunta del sindaco Luigi Carosso, è semplice: fare fronte a un problema annoso come quello legato alla presenza di asbesto sui fabbricati, e che con percentuali diverse tocca anche l’Albese oltre che l’intera penisola italiana. Da lì, una proposta di portata nazionale: lanciata da un’associazione chiamata proprio “Sportello Amianto”.Si propone come partner delle Amministrazioni civiche oltre che come interlocutore qualificato nei confronti della cittadinanza. Questa struttura agirà con servizi online e “a domanda” per tutte le questioni legate all’amianto: «Da quelle assistenziali, alle medico legali –viene spiegato dagli uffici – all’aiuto psicologico alla gestione dei rischi legati all’amianto, al rispetto delle normative sino alla consulenza per gestione e indicazione dell’iter burocratico per affrontare le bonifiche».

La Giunta ha dato mandato al primo cittadino di sottoscrivere l’agile protocollo d’intesa tra Magliano e Roma, ove ha sede l’organizzazione: con la sola richiesta di un’offerta di 250 euro a titolo di contributo per l’attivazione.

Paolo Destefanis