Coldiretti: i produttori piemontesi garantiscono la continuità delle forniture di frutta e verdura

Coldiretti: i produttori piemontesi garantiscono la continuità delle forniture di frutta e verdura

I rifornimenti di frutta e verdura sono garantiti dagli agricoltori in tutte le aree del Paese con i mercati generali all’ingrosso che hanno aperto e funzionano regolarmente su tutto il territorio. Così come continua la fornitura di carne e latte. Lo rende noto la Coldiretti in riferimento alla corsa agli acquisti che si sta verificando in supermercati e negozi. Nel week end si è registrato un aumento della spesa per prodotti alimentari freschi e trasformati stimato tra il 5 e il 10%, secondo il monitoraggio della Coldiretti nei mercati di Campagna Amica.
Anche se è comprensibile il timore che nei supermercati, negli esercizi commerciali e nei mercati di Campagna Amica venga a mancare l’approvvigionamento dei generi alimentari, Coldiretti Piemonte, con i propri produttori, conferma la continuità della produzione e, là dove richiesto, la fornitura dei prodotti agroalimentari del territorio. Le aziende, infatti, sia attraverso la filiera corta di Campagna Amica sia tramite gli accordi di filiera per i trasformati, dalla carne al comparto lattiero caseario fino all’ortofrutta, consentono il prosieguo dell’operatività.
Al di là dell’emergenza sanitaria in corso, da sempre mangiare i cibi di stagione, in particolare frutta e verdura, previene o aiuta a curare malattie da raffreddamento. Aumentare, infatti, le calorie consumate, iniziando la mattina con latte, miele o marmellata e portando poi a tavola soprattutto zuppe, verdure, legumi e frutta, aiuta a rafforzare, con l’apporto di vitamine, le difese immunitarie. Sì, quindi, a riso, kiwi, miele e molti altri prodotti simbolo del Made in Piemonte per contrastare i normali stati influenzali.

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat