Bra: “Tour d’Europe” per il tradizionale Concerto di Capodanno a teatro

Bra: “Tour d’Europe” per il tradizionale Concerto di Capodanno a teatro

INIZIO EVENTO:

30 Dicembre 2019

FINE EVENTO:

30 Dicembre 2019

GENERE

Concerti

LUOGO:

Bra

Si andrà in Austria, con l’immancabile Danubio Blu di Strauss, per proseguire il “viaggio” in Inghilterra con l’Invito alla Danza di Weber e le marce per orchestra di Edward Elgar, in Spagna con le coinvolgenti Danze Popolari, in Francia con l’Ouverture de Raymond ou le secret de la reine di Ambroise Thomas, in Russia con la celebre marcia de Lo Schiaccianoci di Tchaikovsky, in Repubblica Ceca con le Danze slave di Dvorak, in Norvegia con la Suite n. 1 di Grieg Peer Gynt, senza dimenticare l’Italia, con la meravigliosa ouverture del Nabucco di Giuseppe Verdi.

Seguirà brindisi nel foyer del teatro.

Versatile ed eclettico, Paul-Emmanuel Thomas fa parte della nuova generazione di giovani direttori d’orchestra francesi. Ha studiato al Conservatorio Nazionale di Musica di Parigi e al Conservatorio Royale di Liege, in Belgio. Ha diretto numerose orchestre, tra cui l’Orchestra Filarmonica di Liege, l’Orchestra Filarmonica di Nizza, i Solisti di Monte-Carlo, l’Orchestra Filarmonica del Piemonte, l’Orchestra del Conservatorio Royale di Mons e l’Orchestra Sinfonica di Sanremo. A partire da settembre 2010 è direttore musicale dell’Orchestra Classica Italiana di Torino.

 Dopo aver lavorato come direttore di canto allo StudiOpera di Parigi, ha collaborato con numerosi teatri e ha fatto il suo debutto in Italia con l’Orchestra Filarmonica di Piemonte nella produzione di “La Traviata” nel gennaio del 2010. In Francia, ha diretto “Carmen” per più di trenta rappresentazioni per il decimo anniversario del festival francese ‘Opéra en plein air’, trasmessa in diretta dal canale ParisPremière.

L’Orchestra Filarmonica del Piemonte nasce in seno all’associazione “Amici della Musica” di Cuneo nel 1992 sotto il nome di Petit Ensemble Instrumental. Dal 1992 al 1997 esegue circa 600 concerti in importanti sale, tra le quali la Basilica dei Frari di Venezia e il Piccolo Regio di Torino. Dal 2001 diventa ufficialmente Filarmonica del Piemonte, con un’intensa attività operistica che la porta ad esibirsi in tournée in tutta Italia, in Svizzera e in Germania; da quasi vent’anni l’Orchestra collabora con l’Opera’ de Chambre de France di Mentone, con la quale ha allestito le seguenti opere: “La Bella Helene”, “Le Nozze di Figaro”, “Carmen” e “Madame Butterfly”. La Filarmonica del Piemonte ha collaborato numerosi solisti, tra i quali Enrico Dindo, Katia Ricciarelli, Cecilia Gasdia.

biglietti per lo spettacolo, fuori abbonamento, sono in prevendita a 20 euro (ridotto a 18 euro per under 26 e over 65) al botteghino di piazza Carlo Alberto, il venerdì pomeriggio dalle 15 alle 19, oppure on line su Ticket.it (link diretto: https://www.ticket.it/dettaglio.php?id=708) e nei punti vendita convenzionati con il circuito. Maggiori informazioni su www.turismoinbra.it o chiamando il numero 0172/430185. (em)

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche: