ALBABasketSPORT

Basket Serie B – Alba prova a rimontare nel secondo tempo, ma a Piombino arriva una sonora sconfitta

Sonora sconfitta a Piombino per l’Olimpo Basket Alba. Non basta la reazione del secondo tempo per intimorire il Basket Golfo che conduce in porto il successo per 91-68. Le tredici triple affondano le speranze piemontesi, anche se i langaroli cercano di restare nel match fino alla fine. Non era forse questo il match da vincere per muovere la graduatoria, per ciò è giusto pensare subito alla sfida di domenica prossima al Pala 958 contro Borgosesia.
La partita
Piombino è in rimonta in classifica, nonostante sia a pari punti con i langaroli, ma è una delle big del campionato. Dopo un inizio stentato i gialloblu sono lanciatissimi, mentre l’Olimpo Basket deve fare a meno di Danna e per poter giocare alla pari con l’avversaria di turno ha bisogno di una grande partita.
Andreazza schiera Mazzantini, Procacci, Sodero, Persico ed Eliantonio. Jacomuzzi parte con Giorgi, Coltro, Terenzi, Antonietti e Ielmini.
Il graffio langarolo in avvio (0-4) non spaventa i toscani, che con un 12-0 (in cui c’è molto Sodero dal perimetro) costringono coach Jacomuzzi alla sospensione (12-4). Tegola non indifferente sono anche i due falli di Coltro e Terenzi che limitano ulteriormente le possibilità di rotazione del reparto esterni già privo del capitano. Antonietti realizza la prima tripla che ridà slancio ai biancorossi (14-7), tuttavia la fisicità gialloblù si fa sentire e arrivano punti facili vicino al ferro (22-12). I piemontesi sprecano anche alcune buone opportunità ottenute in lunetta (2/5 nel periodo) e chiudono sul -11 la prima frazione: 24-13.
La Solbat domina a rimbalzo offensivo e mentre i viaggianti cercano di chiudere le penetrazioni, si apre un bombardamento dall’arco: Procacci ha troppo spazio ed è +17 (35-18). Il terzo fallo di Terenzi arriva prematuro e non aiuta la situazione di emergenza piemontese. Giorgi a cronometro fermo sblocca i suoi, ma l’attacco ospite resta sterile. Intanto l’ennesima bomba interna tocca quasi il +20, superato dal semigancio di Persico: 44-23. All’intervallo è severissimo il tabellone elettronico del Pala Tenda, Piombino guida comodamente sul 48-29.
Nella ripresa torna Terenzi che prova a impensierire la retroguardia gialloblu, ma sono sempre i rimbalzi offensivi e la pioggia infuocata del tiro pesante a fare il vuoto: 61-37. Tarditi e Antonietti non vogliono comunque cedere troppo facilmente e forzano il time-out di Andreazza sul 61-42. Alba ad ogni modo prende fiducia e ricuce (Tarditi, Coltro), crescendo soprattutto in difesa (61-46). Persico solo dalla lunetta schioda i toscani, poi un’interferenza a canestro non viene rilevata ma sarebbe potuta valere il -13 (63-48). Negli ultimi secondi i biancorossi gettano al vento due tiri liberi e incassano il 66-48 che chiude la frazione con un +18 che rimette al sicuro il Basket Golfo.
In pochi istanti è cambiata l’inerzia e due triple di Mazzantini annulla del tutto la rimonta piemontese: 72-48, la vittoria è nuovamente in ghiaccio. Bianchi trova il massimo vantaggio (+26), i langaroli non ci stanno e con tre triple (Coltro, De Bartolomeo e Antonietti) piazzano uno 0-9 (74-58). Time-out toscano. Ci pensa ancora Mazzantini ad affondare le poche residue speranze ospiti, la sua giocata da tre punti vale l’82-60. Dall’arco dei 6,75 m i gialloblu infliggono ancora alcune stilettate arrivando alla tredicesima tripla di serata. Il successo non è in discussione ed è tutto toscano 91-68.
L’Olimpo Basket chiude così il girone d’andata al settimo posto con otto vittorie e sei sconfitte. Nel frattempo, davanti, Palermo vince l’ennesima volta in volata, mentre Empoli (appaiato fino ad oggi ai biancorossi) supera Alessandria e si stacca, così come Piombino.
Per confermare il buon cammino langarolo fino a qui servirà partire con ancora maggiore determinazione il ritorno, che inizia domenica alle 18:00 al Pala 958 con Alba-Borgosesia.

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba
Pietro Battaglia

Tabellino:
Solbat Basket Golfo Piombino – Olimpo Basket Alba 91-68 (24-13, 24-16, 18-19, 25-20)
Solbat Basket Golfo Piombino: Alessandro Procacci 20 (4/5, 4/4), Guglielmo Sodero 17 (2/5, 4/6), Edoardo Persico 12 (3/8, 0/0), Giacomo Eliantonio 11 (4/6, 1/3), Saverio Mazzantini 11 (2/5, 2/3), Alessio Iardella 9 (0/2, 2/7), Alessandro Riva 5 (2/2, 0/3), Tommaso Molteni 4 (2/2, 0/2), Camillo Bianchi 2 (1/3, 0/2), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0), Nikola Carpitelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 41 9 + 32 (Edoardo Persico 8) – Assist: 19 (Alessandro Procacci 5)
Olimpo Basket Alba: Luca Antonietti 18 (4/7, 2/6), Cristian De bartolomeo 13 (3/4, 1/2), Mattia Coltro 10 (3/5, 1/3), Tommaso Rossi 10 (2/7, 0/1), Diego Terenzi 7 (2/6, 0/4), Gianluca Giorgi 5 (1/4, 0/1), Emanuele Tarditi 4 (2/5, 0/3), Alberto Ielmini 1 (0/1, 0/1), Danilo Tagliano 0 (0/0, 0/0), Andrea Danna 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 22 / 35 – Rimbalzi: 38 11 + 27 (Luca Antonietti, Tommaso Rossi 8) – Assist: 9 (Tommaso Rossi 3)

Show More

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close
Apri chat