Antologica a Palazzo Mathis ricorda il pittore Mazzonis

99
Un'opera di Mazzonis. Che ritrae scorcio del centro di Bra dall'ala in corso Cottolengo

Al piano nobile di palazzo Mathis (piazza Caduti per la libertà n. 18) fino al 30 giugno l’associazione “Amici dei Musei di Bra” presenta la mostra antologica dell’artista Franco Mazzonis dal titolo “Luci e colori di Langa”. Le opere esposte, dipinti, disegni e grafica, sono complessivamente più di 60 e offrono un’ampia panoramica della ricca produzione dell’artista che visse alcuni anni a Bra.

Paesaggi e nature morte per la pittura tradizionale, aerei, navi e treni per quella tecnica sono i soggetti prediletti negli oli. I disegni e le incisioni prediligono il tema comune del paesaggio con panoramiche, castelli, torri, chiese sulle colline di Langa e Roero, scorci famosi di Torino, Bra, Saluzzo, Cherasco, Narzole e Fossano. Nato a Torre Pellice e recentemente scomparso, Mazzonis si diploma all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino con la guida dei maestri Enrico Paolucci e Marcello Boglione. Pittore figurativo e paesaggista, ha allestito personali e collettive in Italia e all’estero. Le sue opere sono esposte in prestigiosi musei e figurano in numerose collezioni italiane e straniere. Grafico e illustratore, ha collaborato con le maggiori case editrici ed è stato uno dei più abili disegnatori di soggetti aeronautici, navali e ferroviari. Si è dedicato inoltre all’attività di incisione nelle diverse tecniche della serigrafia, litografia, silografia e calcografia.

Ingresso libero a palazzo Mathis dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18; sabato e domenica dalle 9 alle 12.30.