ALBA –  «Il Music Festival perché non ha coinvolto i due studiosi di Leonardo?»

ALBA –  «Il Music Festival perché non ha coinvolto i due studiosi di Leonardo?»

Gentilissimo direttore,

mi permetto di “rubare” un poco del suo prezioso tempo per una semplice constatazione.

Quest’anno il festival che seguo da anni, Alba Music festival, ha usato una immagine di Leonardo nell’anno celebrativo. Quest’anno la professoressa Piera Arata ed il maestro Polo Paglia hanno dato alle stampe un bellissimo libro frutto di anni di studio, sul Leonardo “musicista” sostenendo con prove logiche delle tesi interessanti. Le presentazioni del libro sono state fatte in molte città italiane e a stampa di settore se ne è interessata. Vengo al dunque.

Perché l’organizzazione dell’Alba (e Usa) Music festival non ha coinvolto i due studiosi albesi?

Seguendo da anni la manifestazione ho notato che coloro i quali operano o hanno operato concretamente nel settore musicale della nostra città sono sempre stati coinvolti marginalmente, se non addirittura ignorati.

Cosa dire? La situazione continua a non essermi ben chiara e la trovo personalmente ingiusta. Mi pare che la manifestazione si un business solo per… alcuni e penso che in futuro non la seguirò più.

Un detto recita “a pensare male qualche volta ci si azzecca”.

La saluto cordialmente.

Lettera firmata

Contatta l'autore

Ti potrebbero interessare anche: