Sono 11 milioni gli italiani indebitati per spese sanitarie

49

Per pillole, visite e analisi gli italiani spendono sempre più di tasca propria, al punto che 11 milioni di assistiti si sono dovuti indebitare per pagarsi le cure. Addirittura tre milioni sono stati costretti a vendere casa per fronteggiare spese sanitarie che gli economisti definiscono “catastrofiche”. Del resto i numeri parlano chiaro: la spesa sanitaria privata quest’anno lambirà il muro dei 40 miliardi, proseguendo una corsa che dal 2013 al 2017 l’ha vista crescere del 9,6%. Mentre quella pubblica pro-capite reale in sei anni, dal 2010 al 2016, si contraeva dell’8,8%. Dato in controtendenza rispetto a Germania (+ 11,4%) e Francia (+6,2%). A descrivere l’altalena della spesa sanitaria italiana e i suoi deleteri effetti su chi ha redditi più modesti è l’8° Rapporto Censis-Rbm Assicurazione salute presentato oggi a Roma.